Autorizzazione insegne pubblicitarie

Data di pubblicazione:
18 Giugno 2019
Immagine non trovata
AUTORIZZAZIONE INSEGNE PUBBLICITARIE
DESCRIZIONE IN BREVE DEL PROCEDIMENTO: l’installazione di mezzi intesi ad identificare il luogo in cui viene esercitata un’attività commerciale, o di produzione di beni e servizi è soggetta alla preventiva autorizzazione da parte dell’ufficio competente.
NORMATIVA DI RIFERIMENTO: D.Lgs. n.507 del 15.11.1993, D.Lgs. n. 285 del 30.04.1992, D.P.R. n.495 del 16.12.1992, Regolamento Comunale Insegne.
UFFICIO COMPETENTE: Ufficio Edilizia Privata.
RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Balderi Gionata.
AVVIO DEL PROCEDIMENTO: procedimento ad istanza di parte.
DOCUMENTI NECESSARI: modulistica appositamente predisposta e disponibile sul sito Internet del Comune e relativi allegati (autocertificazioni conformità impianto ai fini della stabilità, alla L.R. n. 17/2000 in materia di inquinamento luminoso, nulla osta Ente proprietario strade, autorizzazione paesaggistica.
TERMINI CONCLUSIONE PROCEDIMENTO: 60 giorni.
MODULISTICA DISPONIBILE: D4 Install. Pubblicitarie Insegne tende DLgs 42 LR12
ITER DEL PROCEDIMENTO (DESCRIZIONE DETTAGLIATA):
1) presentazione domanda su modulistica appositamente predisposta e disponibile sul sito Internet, protocollazione e ricevimento da parte del Servizio Tecnico;
2) istruttoria della pratica;
3) richiesta integrativa qualora la domanda risulti carente di alcuni elementi necessari alla conclusione del procedimento; 4) acquisizione da parte del richiedente del nulla osta ente proprietario strada qualora i mezzi siano visibili da strada appartenente ad ente diverso;
5) acquisizione da parte del richiedente dell’autorizzazione, se necessaria, in deroga ai divieti previsti dal Codice dei beni culturali e del paesaggio;
7) richiesta di parere all’Ufficio Edilizia Privata nel caso sia necessario valutare la soluzione progettuale proposta in considerazione della tipologia, numero e dimensioni degli impianti nonché del contesto oggetto d’installazione;
8) richiesta di parere/sopralluogo alla Polizia Locale nel caso in cui vi sia la necessità di verificare la conformità alle prescrizioni del Codice della Strada oppure se con l’installazione si verifichi contestualmente occupazione di suolo pubblico;
10) preavviso di diniego con indicazione dei motivi ostativi al rilascio e termine di 10 giorni per controdedurre con osservazioni e documentazione;
11) adozione del provvedimento di diniego dell’autorizzazione;
12) emissione avviso per incasso bolli e diritti di segreteria;
13) rilascio autorizzazione.

Ultimo aggiornamento

Venerdi 23 Luglio 2021