Concessione patrocinio comunale

...

Come richiederlo

La concessione del patrocinio comunale è disciplinata dal regolamento comunale che potete consultare: clicca qui.

Occorre presentare richiesta all'Amministrazione secondo quanto stabilito.

CAPO III – CONCESSIONE PATROCINIO

Art. 12 - Patrocinio

1. Il Patrocinio chiesto dalle Associazioni o Enti, e concesso dall’Amministrazione Comunale, è segno di fiducia e lealtà reciproca, di un progetto condiviso, di unità di intenti a beneficio di tutta la comunità locale e non solo degli associati. Il Patrocinio non costituisce in alcun modo strumento per sponsorizzare attività o iniziative.

2. Nel rispetto dell’art. 6, comma 4 dello Statuto comunale, il Patrocinio di iniziative, manifestazioni e progetti da parte del Comune deve essere richiesto dal soggetto organizzatore e concesso formalmente dalla Giunta Comunale, con proprio atto deliberativo, su proposta del Sindaco o dell'Assessorato competente.

3. La concessione del Patrocinio non comporta di per sé benefici finanziari o agevolazioni a favore delle manifestazioni per le quali viene concordato; tali interventi devono essere eventualmente richiesti nei termini e con le modalità stabilite nel presente regolamento.

4. Il Patrocinio del Comune autorizza il soggetto richiedente, limitatamente alla manifestazione, all’iniziativa o al progetto per il quale è concesso, all’utilizzo dello stemma del Comune; il patrocinio deve essere reso pubblicamente noto dal soggetto che l’ha ottenuto mediante esposizione sui manifesti e sul materiale pubblicitario dell’iniziativa o della manifestazione della dicitura: “con il patrocinio del Comune di Azzate”.

5. Con la concessione del Patrocinio, la Giunta può concedere, compatibilmente con le esigenze di carattere organizzativo e le disponibilità finanziarie dell’Ente, le seguenti agevolazioni aggiuntive: a) uso gratuito di materiali ed attrezzatura di proprietà comunale; b) collaborazione tecnica del personale comunale; c) uso gratuito di impianti e locali sede della manifestazione.

Art. 13 - Soggetti beneficiari dei patrocini

1. Sono soggetti potenziali beneficiari dei patrocini dell’Amministrazione Comunale, oltre quelli indicati all'art. 2: a) Associazioni, comitati e fondazioni senza fine di lucro operanti sul territorio; b) Altri organismi no-profit; c) Aziende pubbliche di servizi alla persona; d) Soggetti pubblici che realizzano attività di interesse per la comunità locale.

2. Possono essere potenziali beneficiari di patrocini dell’Amministrazione Comunale anche le società, di capitali o di persone, per iniziative divulgative, culturali e di interesse per il territorio